Calciomercato Verona, Almici al Pordenone e Di Gaudio al Pescara

CALCIOMERCATO VERONA – Dopo aver operato in entrata in maniera importante per “assecondare” i desideri di Ivan Juric, l’Hellas si prepara a salutare anche alcuni tesserati: l’obiettivo è sfoltire la rosa al più presto e il DS D’Amico sa di dover accelerare i tempi di alcune trattative rimaste in sospeso nelle ultime ore. A sbloccarsi, in serata, sono stati gli affari che vedono protagonisti Alberto Almici e Antonio Di Gaudio, prossimi a tornare in Serie B.

Il terzino ex Ascoli ed Avellino è atteso dal Pordenone di Attilio Tesser, allenatore che lo conosce bene e ha deciso di puntare su di lui per puntellare le corsie laterali. A breve le visite mediche di rito e la firma sul contratto che lo legherà ai ramarri neroverdi. L’esterno offensivo originario di Palermo, per il quale è scattato a giugno l’obbligo di riscatto pattuito con il Parma un anno fa, è prossimo a trasferirsi al Pescara del presidente Sebastiani, società che ha intenzione di disputare un campionato da assoluta protagonista in cadetteria, nella speranza di centrare il salto di categoria e tornare nell’Olimpo del calcio italiano.

Due modalità di trasferimento differenti per quanto riguarda Almici e Di Gaudio: il primo andrà via in prestito secco, mentre l’ala sarà girata a titolo definitivo agli abruzzesi.

Leggi anche:

Calciomercato Verona, preso Adjapong dal Sassuolo: Ufficiale

Calciomercato Verona: Cissè alla Juve Stabia, altre quattro cessioni in arrivo

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.