Crotone-Verona 2-1: le dichiarazioni di Juric nel post partita

CROTONE-VERONA 2-1 – La lucida analisi di mister Ivan Juric nel post partita di Crotone-Verona, terminata sul punteggio di 2-1 per i rossoblù. Qui di seguito le dichiarazioni rilasciate dal tecnico scaligero ai microfoni di Sky Sport.

Le dichiarazioni di Juric nel post partita di Crotone-Verona 2-1

Quando una squadra come la nostra abbassa il livello d’attenzione non va da nessuna parte. Questa è una grande lezione per il futuro, siamo diventati perdenti nonostante nell’ultimo periodo si siano fatte ottime partite. Abbiamo perso qualla cattiveria che ci aveva contraddistinto nella prima parte della stagione. Siamo andati oltre ogni aspettativa all’inizio, poi una volta raggiunta la salvezza siamo diventati perdenti. Abbiamo perso qualla voglia di fare risultato ad ogni costo.

Dopo Cagliari non abbiamo fatto bene, anche se analizzando le partite in diverse occasioni abbiamo fatto molto bene. Prima eravamo magari più brutti e vincenti, adesso magari giochiamo meglio ma siamo diventati perdenti. Così non andiamo da nessuna parte, dobbiamo imparare questa lezione per il futuro. L’anno scorso siamo arrivati noni, ora siamo ancora nella parte sinistra della classifica nonostante l’ultimo periodo negativo. È giusto sognare, ma busogna anche confrontarsi con la realtà. L’attacco? Sicuramente quest’anno ci sono mancati gli attaccanti, ce la siamo cavata lo stesso con i vari Zaccagni, Lazovic, Barak e Dimarco. Tutta la mola di gioco che creiamo dev’essere concretizzata in modo diverso“.

Leggi anche: 

Crotone-Verona 2-1: Il Tabellino (Serie A 2020-21)