Emanuele Berrettoni si ritira dal calcio: nuovo ruolo nel Pordenone Calcio

Alla soglia dei 38 anni lascia il calcio Emanuele Berrettoni. L’ex esterno offensivo del Verona ha annunciato oggi l’addio la decisione di appendere gli scarpini al chiodo. Nell’ultima stagione in forza al Pordenone, Berrettoni ha contribuito alla storica promozione del club fiulano in Serie B con 5 reti in 30 partite.

Dopo aver vestito le maglie di Lazio, Perugia, Catania, Napoli e Bassano, Berrettoni fu uno dei protagnisti del Verona di Mandorlini che ottene la promozione dall C alla B. In gialloblu Berrettoni giocò per tre anni, totalizzando 88 presenze e 13 gol.

Nella conferenza stampa prevista per oggi, l’ex giocatore dell’Hellas Verona ha annunciato il suo addio al calcio giocato per sportarsi dietro alla scrivania. Queste le sue parole, così come riportato da trivenetogol.it: “Dopo 20 anni di carriera fra C, B e A è arrivato il momento di nuove sfide. Dopo la vittoria del mio quarto campionato, preceduta da tre playoff e San Siro, ed è un orgoglio speciale farlo a Pordenone, in una piazza dove mi sono trovato benissimo e siamo riusciti a realizzare qualcosa di straordinario“.

“Proseguire qui è la naturale conseguenza del percorso fatto in questi anni tre anni e mezzo. Ringrazio la società, la famiglia Lovisa, per la grande fiducia avuta in me, rinnovata ora come “giovane” dirigente. Un’esperienza nuova, che affronto con motivazioni ed entusiasmo“.

Leggi anche:

Verona-Pescara: conferenza stampa Aglietti pre partita (Playoff Serie B 2018-19)

Verona-Pescara: conferenza stampa Pillon pre partita (Playoff Serie B 2018-19)

Precedenti Verona-Pescara: Statistiche e Curiosità (Playoff Serie B 2018-19)

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.