Ex Verona, Malesani: “Andare all’Hellas dopo il Parma il mio errore più grande”

HELLAS VERONA – Nel corso di un’intervista concessa ai microfoni di Specchio, Alberto Malesani, ex allenatore dell’Hellas Verona, ha parlato della sua esperienza nella panchina gialloblù nella drammatica stagione 2001-02.

Queste le sue principali dichiarazioni: “Dopo il Parma ho deciso, per amore di Verona, di allenare l’Hellas. Quello è stato il vero errore della mia carriera. L’errore non fu solo la retrocessione di quell’anno, ma il fatto che nella vita non si deve mai tornare indietro. Me lo hanno detto diversi colleghi. Ho fatto una scelta sbagliataperché avrei dovuto guardare avanti. Non avevo un procuratore, i miei errori sono stati questi, ma sono contento lo stesso di quello che ho fatto“.

Continua Malesani: “Ho pochissimi amici nel calcio. Il fido Ezio Sella, qualche giocatore, nessun dirigente. L’omosessualità nel calcio? Non so perché ci sia ancora tanta chiusura su questo argomento. Tutti sappiamo che ci sono giocatori omosessuali, ma nessuno vuole dirlo. Questo mi dispiace, perché bisogna essere liberi e vivere liberamente, bisogna rispettare tutti. Così mi hanno insegnato i miei genitori“.

Leggi anche: 

Hellas Verona, Adailton: “Spero che Juric possa rimanere a lungo”

Hellas Verona, Veloso: “Mi piacerebbe rimanere anche nella prossima stagione”

Calciomercato Verona, vicinissimo il riscatto di Ivan Ilic: Cifre e Dettagli

Hellas Verona, Kalinic: “Juric più esigente del Cholo Simeone”