Hellas Verona, De Agostini a L’Arena: “Bravo Juric, Europa possibile”

A pochi giorni dal match della “Dacia Arena” tra Udinese e Hellas Verona, il doppio ex della gara Gigi De Agostini, in un’intervista esclusiva al quotidiano veronese L’Arena, ha parlato della sorprendente stagione condotta fin qui dai gialloblù di Juric.

Queste le sue principali dichiarazioni: “Udinese e Verona sono due squadre che porto sempre nel cuore. I friulani mi hanno lanciato, l’Hellas l’Hellas è stato il mio trampolino verso la Juve e la Nazionale. Il Verona di Juric? Ho visto la gara del Bentegodi contro la Juventus, il Verona è stato grandioso. La Juve, forse un po’ stanca, è stata annichilita. Ad un certo punto c’era solo Ronaldo. Mi auguro che Juric ed i suoi possano andare in Europa League. Loro sono una piccola Atalanta. L’Hellas non deve più giocare partite come quella di Busto Arsizio”.

Ancora De Agostini: “Questo Verona diverte. Meriti? Di chi ha costruito la squadra ma molto ne do anche a Juric. È da un po’ che il club fa le cose per bene e stanno raccogliendo i risultati. La gente è felice perché dopo l’Atalanta di Gasperini, il calcio più divertente è quello dei gialloblù. Sono convinto che una volta raggiunta quota 40 punti, sarà ancora più bello andare a vedere le partite. Con le plusvalenze che si realizzeranno in questa stagione, il Verona è destinato a rimanere un bel po’ in Serie A”.

Leggi anche: 

Hellas Verona, le dichiarazioni di Federico Dimarco nella conferenza stampa di presentazione

Biglietti Udinese-Verona: Info e Prezzi Settore Ospiti (Serie A 2019-20)

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.