Hellas Verona: la conferenza stampa di presentazione di Davide Faraoni

A pochi giorni dall’ufficialità del suo arrivo a Verona, Davide Faraoni si è presentato alla stampa scaligera, a pochi giorni dalla ripresa del campionato di Serie B.

Queste le sue principali dichiarazioni: “La trattativa è stata veloce e molto semplice. Dopo aver saputo dell’interessamento dell’Hellas in meno di quattro ore ero già con il biglietto in mano direzione Verona. Ho accettato subito. Quando a settembre sono venuti a Crotone mi hanno impressionato e sono molto contento di essere qui ora”.

Continua Faraoni: “Qui a Verona ho trovato persone molto preparate, c’è molta organizzazione. Domenica in campo? Non lo so, deciderà il mister. Se la squadra è in questa posizione di classifica vuol dire che il gruppo è buono, solo così si possono ottenere i risultati. Questo è un campionato molto difficile, c’è agonismo su ogni campo”.

Dopo aver indossato le maglie di Inter, Udinese, Watford, Novara, Perugia e Crotone, Faraoni è pronto ad iniziare una nuova sfida: “Che squadra ho trovato? Ci sono giocatori di qualità e molto motivati. Le mie prospettive per il futuro? Se attualmente mi trovo in serie B è perché oggi merito questa categoria, ma non mi accontento. Voglio dimostrare di poter tornare e restare nella massima serie”.

Chiosa finale sul ruolo e su mister Grosso: “Il mio ruolo? Gioco a destra sulla fascia ma posso stare anche più alto. La mia forza è la spinta, cerco di fare male partendo da dietro. Darò il massimo. Incontrare mister Grosso mi ha fatto effetto. Si vede che è uno che vuole arrivare. So che questa è una piazza difficile e che i tifosi pretendono molto. Starà a noi portare più gente allo stadio, e questo si fa solo coi risultati positivi”.

(Fonte foto: Hellas Verona-Verona Channel)

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.