Hellas Verona, le dichiarazioni di Adrien Tameze nella conferenza stampa di presentazione

TAMEZE-VERONAAdrien Tameze, nuovo centrocampista dell’Hellas Verona arrivato qualche settimana fa a titolo definitivo dal Nizza, si è presentato a stampa e tifosi rispondendo alle domande dei giornalisti nella conferenza stampa di presentazione.

Queste le sue principali dichiarazioni, così come riportato da hellasverona.it: “Perché ho scelto di venire al Verona? Sono qui per fare bene, sta nascendo una squadra interessante e la volontà è quella di fare una bella stagione. Sono molto felice di essere all’Hellas, penso sia la piazza ideale per questo momento della mia carriera. Il mio ruolo? Tutti i ruoli del centrocampo si addicono alle mie caratteristiche. Il Verona l’ho conosciuto lo scorso anno giocandoci con l’Atalanta, mi aveva impressionato per il suo gioco grintoso che ben si sposa con il mio modo di stare in campo. Come sto fisicamente? Devo ancora lavorare molto per arrivare ad essere al 100%, ma sto dando il massimo quotidianamente sia in allenamento che in partita. Le mie caratteristiche? Penso di essere un calciatore generoso, pronto a fare sia la fase offensiva che quella difensiva, e di essere un buon compagno di squadra.

La maglia numero 61? E’ l’anno di nascita di mia madre, l’ho scelto pensando a lei. Differenze tra Juric e Gasperini? Gli allenamenti sono simili, le differenze finora le ho notate rispetto al mio ruolo in campo: qui sono più libero di muovermi e di attaccare. L’esordio contro la Roma? A prescindere dalla decisione del Giudice Sportivo, sono molto contento della gara fatta dalla squadra. La partita contro l’Udinese di domenica prossima? Sarà una bella gara, noi puntiamo sempre ad ottenere il massimo possibile, a migliorare e a cercare la vittoria. Colley? Un ottimo innesto per il Verona, per la sua età è veramente un giocatore importante e sono sicuro che farà una grande stagione. Può aiutare la squadra sia con la velocità che con la tecnica, oltre che con la fame di gol. Differenze tra Italia e Francia? Preferisco la Serie A, arrivato a Bergamo mi sono sorpreso dal modo in cui le squadre giocano qui, molto più organizzato. Ci sono poi molti grandi Club e tanti top-player. La Nazionale? La mia priorità oggi è fare bene con questa squadra. Tutto il resto verrà dopo“.

Foto: Facebook Hellas Verona Fc

Leggi anche: 

Adrien Tameze all’Hellas Verona: è Ufficiale

Calciomercato Verona, Bocchetti vicino al Pescara: la situazione

Ebrima Colley all’Hellas Verona: Ufficiale

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.