Hellas Verona, Rrahmani all’Arena: “Con l’Udinese partita difficile”

In una lunga intervista concessa al quotidiano veronese L’Arena, il difensore dell’Hellas Amir Rrahmani ha parlato del suo futuro, ribadendo ancora una volta di essere concentrato al 100% sul Verona fino al termine della stagione.

Queste le sue principali dichiarazioni: “Dopo la vittoria contro la Juventus non ci sono stati festeggiamenti particolari, c’era solo una grande gioia per avere messo un altro tassello verso il nostro grande traguardo. Già domenica mattina tutti noi eravamo proiettati alla gara contro l’Udinese. Europa? Il nostro obiettivo resta la salvezza. Il gol di Ronaldo? Dovevo fare meglio “.

Continua Rrahmani: “Il gol? Prima o poi arriverà. Siamo un grande gruppo, mi trovo molto bene con tutti, in particolar modo con Kumbulla, Radunovic e Gunter. Napoli? Non ho ancora iniziato a pensarci. Fino a giugno sono un calciatore del Verona e sono orgoglioso di essere qui. Sono determinato a chiudere al meglio questa stagione. Juric? Mi ha insegnato tante cose, ma in particolare ad essere concentrato“.

Chiosa finale sulla sfida di domenica contro l’Udinese: “Contro i friulani sarà una partita difficile, più complicata rispetto a quella con la Juve. Sono una squadra forte e ostica che occorrerà affrontare con grandissima determinazione“.

Leggi anche: 

Udinese-Verona, l’Arbitro sarà Abbattista di Molfetta (Serie A 2019-20)

Hellas Verona, De Agostini a L’Arena: “Bravo Juric, Europa possibile”

Hellas Verona, le dichiarazioni di Federico Dimarco nella conferenza stampa di presentazione

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.