Hellas Verona, Silvestri a L’Arena: “Ci aspettano otto partite fondamentali”

Intercettato dai microfoni del quotidiano veronese L’Arena, il portiere dell’Hellas Verona Marco Silvestri ha detto la sua sul finale di stagione che attende i gialloblu di Fabio Grosso, impegnati in una difficile ma non impossibile rincorsa alla Serie A.

Queste le sue principali dichiarazioni: “Abbiamo di fronte a noi otto partite ed ognuna di esse presenta difficoltà diverse. Abbiamo tanti scontri diretti, andranno affrontati con grande preparazione e concentrazione. Questo è il periodo in cui si deciderà il campionato ed ogni gara sarà fondamentale”.

Continua Silvestri: “Il recupero di Zaccagni? Mattia è un giocatore molto importante per noi. Sta facendo una grande stagione ed è stato un peccato perderlo nelle ultime gare. Ora è rientrato e per noi sarà determinante. I tifosi? Sono sicuro che ci staranno vicini. Noi daremo tutto ma con loro che ci spingono è un’altra cosa”.

Battute conclusive: “Quanti punti servono per andare direttamente in A? Non lo so, più ne facciamo meglio è ma metterei la firma per cinque vittorie in otto partite. Potrebbero essere sufficienti ma la concentrazione deve essere sempre al massimo da qui alla fine. La Cremonese? Squadra pericolosa, soprattutto in casa. A loro servono punti, ma noi siamo pronti”.

Leggi anche:

1° Memorial Elia Rizzotti: presenti gli esordienti dell’Hellas Verona

Allenamento Verona 25 marzo 2019: il notiziario di oggi

L’Hellas al fianco di “Verona Blu”: le dichiarazioni di Marco Silvestri

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.