Hellas Verona, Veloso: “Mi piacerebbe rimanere anche nella prossima stagione”

HELLAS VERONA – Nel corso di un’intervista concessa ai microfoni de L’Arena, Miguel Veloso dell’esperienza vissuta finora all’ombra del “Bentegodi” in questa stagione, non disdegnando una sua valutazione sul suo compagno di reparto Ivan Ilic.

Queste le sue principali dichiarazioni: “Sento dentro di me ancora il piacere di andare all’allenamento e di lottare per avere una maglia e giocare a questi livelli. Se resto all’Hellas l’anno prossimo? Sì, mi piacerebbe molto. Juric? Ha fatto grandi progressi sia come allenatore, sia come persona. È partito dal basso, come vice e poi a Mantova, Crotone, Genoa e qui. La speranza è che continui col Verona, visto che si trova bene. Veloso allenatore? È una cosa che mi piacerebbe fare, una volta smesso.

Il momento negativo? Non eravamo abituati a perdere tre gare di seguito. Sono stati tre match tutti diversi. Con Milan e Atalanta può starci. A Sassuolo sul 2 a 2 dovevamo far meglio. In questo dobbiamo crescere. Avanti comunque, ora serve reagire. Meno errori da parte di tutti e torneranno i risultati. Obiettivo per il finale di campionato? Abbiamo fatto un grande girone di andata ma il nostro traguardo resta la salvezza. Alle spalle abbiamo tante squadre con una rosa forte e un altro budget. Dobbiamo giocarci ogni partita al massimo.

Ilic? Può diventare il Veloso del futuro? Lui ha tanta qualità e un potenziale davvero elevato. È giovanissimo ma ha idee chiare. Il mio campionato? Ad essere sincero sono deluso perché mi è mancata la continuità. Gli infortuni non mi hanno dato tregua, ho perso troppi giorni. Quindi manca qualcosa e spero di rifarmi nelle prossime gare. L’Hellas supererà quota 49? L’anno scorso abbiamo fatto bene e quest’anno siamo sulla strada giusta. Ora dobbiamo veramente tornare a pensare partita per partita. Servirà recuperare il nostro atteggiamento e fare meno errori. Si va a Cagliari e si pensa al Cagliari, non alla Lazio“.

Foto: Getty Images

Leggi anche:

Calciomercato Verona, vicinissimo il riscatto di Ivan Ilic: Cifre e Dettagli

Hellas Verona, Kalinic: “Juric più esigente del Cholo Simeone”

Hellas Verona, Elkjaer: “Vorrei che il club non vendesse i migliori”