Inter-Verona: conferenza stampa Juric pre partita

Alla vigilia dell’anticipo della dodicesima giornata di campionato contro l’Iner, l’allenatore dell’Hellas Verona Ivan Juric ha presentato il match contro i nerazzurri nella consueta conferenza stampa pre-partita.

Queste le principali dichiarazioni del tecnico croato: “Caso Balotelli? Voglio chiudere il discorso: tutti quelli con cui ho parlato dopo la partita avevamo avuto la sensazione che Balotelli avesse reagito per i fischi e i cori ironici. I colpevoli sono stati trovati, non va bene, quando è così bisogna chiedere scusa. La cosa positiva è che fossero pochi e che non abbiano fatto un danno a tutti. Veloso e Kumbulla? Con Marash dobbiamo stare attenti, il soleo è un muscolo strano e i tempi di recupero possono variare. Dobbiamo migliorare nella prevenzione. Kumbulla ha preso una botta prima di andare in nazionale, poi inizi a correre male. Anche Migluel dopo il viaggio di Napoli ha avuto problemi di schiena. Può non c’entrare nulla. Gunter? Aveva l’influenza, ora sta bene“.

Ancora Juric: “Pessina giocherà in mediana, è il suo ruolo naturale. In difesa, invece, non ho ancora deciso. Di Carmine sta riflettendo? Ci devo pensare, in questa partita starà fuori. Non vi dico cosa è successo, me lo tengo per me. La classifica? Non mi sono mai posto limiti, penso a raccogliere il massimo. Tutte le partite sono opportunità, non penso a quanti punti faremo. Che Inter mi aspetto? Conte è un vincente, quando prepara le partite cura i particolari, ha grande umiltà e idee chiare. Ha questa voglia di vincere, a volte è un suo pregio, altre no. Mi aspetto una squadra arrabbiata, arriveranno al massimo dopo la sconfitta di Dortmund“.

Battute conclusive: “Verre sta migliorando, domenica è stato il migliore. Bene anche Zaccagni, passare dalla B alla A non è facile ma lui sta facendo bene. Facendo quel ruolo ha più energia per questi spunti. Salcedo prima punta? Può fare tutti i ruoli dell’attacco. Sta facendo benissimo. Ho trovato un allenatore dei portieri di grande livello. Ho avuto il preparatore che adesso è al PSG, quando ho visto lavorare Massimo ho pensato fosse molto preparato. Ha grande libertà“.

Leggi anche:

Hellas Verona, amichevole contro l’NK Tabor Sezana: Data, Luogo e Info Biglietti

Precedenti Inter-Verona: Statistiche e Curiosità (Serie A 2019-20)

Inter-Verona, l’Arbitro sarà Valeri di Roma 2 (Serie A 2019-20)

Hellas Verona, l’intervista di Matteo Pessina al canale ufficiale (Video)

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.