Kumbulla alla Roma, è Fatta: c’è il sì del giocatore

KUMBULLA ROMA – È ormai un affare in dirittura d’arrivo quello che vede protagonista Marash Kumbulla, difensore classe 2000 che si prepara ad approdare nella capitale per sottoscrivere un accordo quinquennale con la Roma. L’albanese lascia così l’Hellas Verona, nel quale è cresciuto tantissimo sotto il profilo umano e sportivo, soprattutto nel corso dell’ultima stagione.

Era atteso in mattinata il sì del calciatore, che ieri aveva ricevuto l’offerta economica da parte della dirigenza giallorossa: contratto di cinque anni, con scadenza 2025, e un ingaggio annuo pari a 1,5 milioni più bonus, che scatteranno in base al raggiungimento di determinati obiettivi personali e di squadra. La notte ha portato consiglio: Kumbulla non c’ha pensato su due volte e stamattina ha dato l’ok al trasferimento all’ombra dell’Olimpico, come confermato da Sky Sport. Battuta la concorrenza di Inter e Lazio.

Plusvalenza record per il club di Maurizio Setti, che chiude così un’operazione da 30 milioni di euro: il 20enne dirà addio ai gialloblù in queste ore e sosterrà le visite mediche tra oggi e domani, per poi diventare a tutti gli effetti un nuovo giocatore della Roma. La formula del trasferimento? Si tratta di un prestito con obbligo di riscatto.

L’Hellas, dal canto suo, ha già individuato il sostituto di Kumbulla: tutto su Kevin Bonifazi, classe ‘96 ex Torino di proprietà della SPAL.

Leggi anche:

Calciomercato Verona, Bonifazi é il sostituto di Kumbulla?

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.