Mario Balotelli contro il capo ultrà del Verona Luca Castellini: “State impazzendo”

Il caso Balotelli-Verona continua a far discutere. E, come è normale che sia nell’era delle Instagram Stories, prosegue tra frecciate a mezzo stampa e sui social network. Andiamo con ordine.

Prima i “buu” e i fischi provenienti dalla curva sud del Verona all’indirizzo di Super Mario, che hanno scatenato una reazione rabbiosa dell’attaccante ex Inter. Palla in curva e minacce di lasciare il terreno di gioco. Partita sospesa per qualche minuto, salvo poi riprendere e concludersi sul punteggio di 2-1 in favore dei padroni di casa con gol proprio di Balotelli per il Brescia.

Nelle dichiarazioni post partita sia l’allenatore Ivan Juric che il Presidente Maurizio Setti hanno difeso il comportamento dei tifosi del Verona. In serata è arrivata la replica di Balotelli, tramite il proprio profilo Instagram, pubblicando una serie di clip amatoriali registrate dagli spalti. “Negate l’evidenza“, scrive Mario.

All’indomani di quanto accaduto al Bentegodi, è stato Luca Castellini, ultrà dell’Hellas Verona e politico appartenente a Forza Nuova, a gettare altra carne sul fuoco. Ha affermato: “Balotelli è italiano perché ha la cittadinanza italiana, ma non potrà mai essere del tutto italiano. Razzismo? Ce l’abbiamo anche noi un ne**o in squadra, che ha segnato ieri, e tutta Verona gli ha battuto le mani”.

Parole forti, alle quali Balotelli ha risposto ancora una volta tramite Instagram: “Qua amici miei non c’entra più il calcio…state insinuando a situazioni sociali e storiche più grandi di voi, piccoli esseri. Qua state impazzendo, svegliatevi ignoranti, siete la rovina. Però quando Mario faceva e vi garantisco farà ancora gol per l’Italia vi sta bene vero?”.

Leggi anche:

Cori Razzisti: Balotelli risponde su Instagram ai veronesi

Verona-Brescia 2-1: Coro Curva Sud a Mario Balotelli (Video)