Palermo-Verona, Dawidowicz: “Lotteremo fino alla fine per raggiungere i primi due posti”

Nell’atteso posticipo della 32a giornata di Serie BKT, l’Hellas Verona di Fabio Grosso sarà protagonista a Palermo, in quello che si presenta come un autentico spareggio per poter sperare ancora nella promozione diretta. Uno dei protagonisti del match sarà sicuramente Pawel Dawidowicz, difensore polacco del Verona che l’anno scorso ha vestito per sei mesi la maglia rosanero del Palermo.

Intercettato dalla Gazzetta dello Sport, Dawidowicz ha commentato così la gara: “Di Palermo ho un bel ricordo, sono stato bene e lì ho iniziato ad apprezzare il calcio italiano. Ho conservato tanti amici, ma ora sono al Verona e conta solo vincere per recuperare punti in classifica. Ora inizia un mini-campionato e il nostro obiettivo è dare tutto per raggiungere le prime due posizioni. Play-off? L’anno scorso con il Palermo ho capito che sono una cosa a parte, un grosso ruolo lo gioca la fortuna. Si dice che siano una roulette, ed è vero: un insieme di situazioni, non tutte ponderabili, ti porta a poterli vincere oppure no“.

Continua il difensore polacco: “Palermo è in gravi difficoltà economiche? Mi spiace. Ma per un giocatore deve cambiare poco perché l’obiettivo è sempre quello di esprimersi al massimo delle proprie possibilità, ottenere risultati e vincere. Da poco il mio cartellino è del Verona e sono ancora più determinato ad arrivare dove vogliamo e possiamo. L’attaccante più forte del campionato? Donnarumma sta facendo una grande stagione, ma i più forti ce li abbiamo noi“.

Leggi anche:

Allenamento Verona 5 aprile 2019: il notiziario di oggi

Primavera Verona, il derby con il Venezia vale il terzo posto

Hellas Verona, Lee a L’Arena: “Pazzini un esempio per me”

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.