Precedenti Spezia-Verona: Curiosità e Statistiche (Serie B 2018-19)

PRECEDENTI SPEZIA-VERONA – Nella quinta giornata del girone di ritorno della Serie BKT 2018-19 andrà in scena la sfida tra l’Hellas Verona di Fabio Grosso e lo Spezia di Pasquale Marino. Una partita decisiva per le sorti della stagione dei gialloblu: in caso di nuovo passo falso in terra ligure, la già traballante panchina di mister Grosso potrebbe definitivamente saltare.

L’ex tecnico del Bari si giocherà tutto in casa di una squadra che sul proprio terreno ha totalizzato 22 dei 34 punti in classifica, con una sola sconfitta al passivo. Il rendimento esterno dell’Hellas, invece, non può essere considerato dei migliori, con 13 punti in 11 partite e un successo che manca dallo scorso 9 dicembre (0-1 a Benevento).

Scopriamo insieme precedenti, statistiche e curiosità di questa gara valevole per il 24° turno della Serie BKT 2018-19, in programma domenica 17 febbraio alle ore 21.00.

PRECEDENTI SPEZIA-VERONA: NUMERI E STATISTICHE

Spezia ed Hellas Verona si sono incontrate in terra ligure in ben 20 occasioni, e le statistiche parlano di una leggera supremazia dei padroni di casa: 10 vittorie interne, 3 pareggi e 7 successi dell’Hellas.

Il ricordo più doloroso per i tifosi gialloblu è sicuramente datato 15 giugno 2007. Nell’andata del play-out di Serie B il Verona di Ventura passò in vantaggio grazie ad una rete di Sibilano, ebbe più volte il pallone del definitivo ko (clamorosa l’occasione sprecata da Cutolo a pochi metri dalla porta), ma si fece rimontare nel finale grazie alle reti di Saverino su rigore e di Do Prado. Nel di qualche giorno più tardi al Bentegodi il risultato non si schiodò dallo 0-0 e il Verona, dopo più di 60 anni retrocesse in terza serie.

Gli ultimi due incontri, però, hanno visto imporsi i gialloblu (0-1 nella stagione 2012/13 e 1-4 nella stagione 2016/17), mentre il segno X manca addirittura dall’1-1 della stagione 1936/37.

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.