Precedenti Torino-Verona: Statistiche e Curiosità (Serie A 2019-20)

PRECEDENTI TORINO-VERONA – Uno dei match più interessanti del palinsesto previsto dalla 35a giornata della Serie ATIM è sicuramente quello tra il Torino di Moreno Longo e l’Hellas Verona di Ivan Juric. I granata sono a caccia dei tre punti per avvicinarsi alla matematica salvezza e per concludere al meglio un’annata più di alti che di bassi, mentre l’Hellas, dall’alto dei suoi 45 punti, vuole concludere la stagione nel migliore dei modi, cercando di togliersi qualche altra soddisfazione importante.

Di seguito vi proponiamo precedenti, statistiche e curiosità di Torino-Hellas Verona, in programma mercoledì 22 luglio alle ore 21.45 allo stadio “Olimpico Grande Torino” di Torino.

PRECEDENTI TORINO-VERONA

Nei 40 precedenti giocati in terra piemontese tra Serie A, Serie B e coppa Italia i granata sono nettamente avanti nelle statistiche: 20 vittorie interne, 14 pareggi, contro 6 successi dei gialloblù. L’ultimo Torino-Verona dell’ottobre 2017 si concluse con il risultato di 2-2: i granata passarono in vantaggio grazie alle reti di Iago Falque e Niang, ma nei minuti conclusivi Kean prima e Pazzini poi firmarono l’insperata rimonta.

L’ultimo successo gialloblù è datato 21 settembre 2014: un rete di Ionita nella ripresa e il rigore parato da Rafael nel finale regalarono il successo agli uomini di Mandorlini. Memorabile invece il trionfo del marzo 2012 in Serie B: l’Hellas si impose con un travolgente 4-1 grazie alla doppietta di Gomez e alle reti di Ferrari e Maietta (il gol della bandiera granata fu realizzato da Sgrigna).

La vittoria dei granata manca addirittura dalla Serie B 2005-06: la squadra allora allenata da De Biasi, dopo essere passata in svantaggio a causa del gol di Munari, ribaltò il risultato nel finale grazie alle reti di Muzzi e Stellone. Se prendiamo come riferimento solo la Serie A, l’ultimo successo del Torino è datato 25 novembre 2001 grazie ad un sontuoso 5-1 (la doppietta di Ferrante e le reti di Vergassola, Galante e Lucarelli resero vano l’iniziale vantaggio di Mutu).

Foto: larepubblica.it

Leggi anche:

Rinnovo Ivan Juric, l’offerta dell’Hellas Verona e le squadre sull’allenatore

Torino-Verona, l’Arbitro sarà Valeri di Roma (Serie A 2019-20)

Cetin all’Hellas Verona: formula e cifre dell’affare

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.