Precedenti Verona-Lazio: Statistiche e Curiosità (Serie A 2019-20)

PRECEDENTI VERONA-LAZIO – Uno dei match più interessanti del palinsesto previsto dalla 36a giornata della Serie ATIM è sicuramente quello tre l’Hellas Verona di Ivan Juric e la Lazio di Simone Inzaghi. Due squadre che stanno conducendo una stagione ben oltre le aspettative iniziali e che fanno del pressing a tutto campo e del gioco in verticale il loro marchio di fabbrica principale.

Di seguito vi proponiamo precedenti, statistiche e curiosità di Hellas Verona-Lazio, in programma domenica 25 luglio alle ore 19.30 allo stadio “Bentegodi” di Verona.

PRECEDENTI VERONA-LAZIO

Nei 30 precedenti giocati al Bentegodi tra Serie A, Serie B e Coppa Italia, i gialloblù sono avanti nelle statistiche: 15 vittorie interne, 10 pareggi, contro 5 successi dei biancocelesti. L’ultimo Verona-Lazio del 28 settembre 2017 fu una colossale disfatta per i padroni di casa. Gli uomini di Pecchia uscirono sconfitti per 0-3 dal match del Bentegodi per via della doppietta di Immobile e del gol di Marusic.

Nella stagione 2014-15 il match si concluse con il risultato di 1-1: l’iniziale vantaggio di Lulic fu recuperato dal rigore di Toni nella ripresa. Nell’annata precedente, quella del ritorno in Serie A, gli uomini di Mandorlini superarono con un netto 4-1 la squadra di Petkovic grazie alla doppietta di Toni e alle reti di Iturbe e Romulo (inutile il gol del momentaneo 2-1 di Biglia).

Fondamentale nella magica corsa scudetto fu la vittoria per 1-0 del 28 aprile 1985. L’Hellas di Osvaldo Bagnoli superò i biancocelesti ormai condannati alla Serie B grazie ad una rete di Fanna a pochi minuti dal termine. Quel successo fu decisivo nella rincorsa allo scudetto.

Foto: calciomercato.com

Leggi anche: 

Verona-Lazio, l’Arbitro sarà Volpi di Arezzo (Serie A 2019-20)

Verona-Lazio: chi gioca e chi non recupera (Serie A 2019-20)

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.