Precedenti Verona-Milan: Statistiche e Curiosità (Serie A 2020-21)

PRECEDENTI VERONA-MILANUno dei match più attesi e sentiti della 24a giornata di andata della Serie ATIM è sicuramente quello tre l’Hellas Verona di Ivan Juric e il Milan di Stefano Pioli. Di seguito vi proponiamo precedenti, statistiche e curiosità di Hellas Verona-Milan, in programma domenica 7 marzo alle ore 15.00 allo stadio “Bentegodi” di Verona.

PRECEDENTI VERONA-MILAN

Sono ben 35 i precedenti disputati in terra scaligera tra Serie A, Serie B e Coppa Italia, e le statistiche parlano di una leggera supremazia dei padroni di casa: 13 vittorie per il Verona, 12 pareggi e 10 successi dei rossoneri.

Tra le sfide storiche impossibile non ricordare il 5-3 della stagione 1972-73: nell’ultima giornata di campionato il Milan di Nereo Rocco venne travolto al Bentegodi da Zigoni e compagni e perse uno Scudetto già praticamente vinto a favore della Juventus. Nefasto, per i tifosi rossoneri, anche il precedente del 22 aprile 1990: il Milan di Sacchi era in testa alla classifica insieme al Napoli, ma a 180 minuti dal termine della stagione cadde tra mille polemiche al Bentegodi sotto i colpi di Sotomayor e Pellegrini, che resero vano l’iniziale vantaggio di Marco Simone.

Nel precedente della stagione 2017-18, i gialloblu di Pecchia imposero una sonora lezione al Milan di Gattuso con un secco 3-0 grazie alle marcature di Caracciolo, Kean e Bessa. L’ultima vittoria esterna è datata 19 ottobre 2014 (1-3 aut. Marques, Honda, Honda, Nico Lopez), mentre il segno “X” manca addirittura dall’1-1 della stagione 2000-01 (al vantaggio di Bonazzoli rispose Ambrosini). Nella scorsa stagione, invece, fu il Milan ad imporsi per 1-0 grazie ad un rigore di Piatek. Grandi proteste per i gialloblù a causa dell’espulsione di Stepinski dopo pochi minuti e per un rigore negato a Di Carmine nel finale.

Leggi anche: 

Tony D’Amico miglior Direttore Sportivo della Serie A 2019-20

Verona-Milan, l’Arbitro sarà Orsato di Schio (Serie A 2020-21)

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.