Roma-Verona 2-1: le dichiarazioni di Pessina nel post partita

Un gol tanto bello quanto inutile, ai fini del risultato finale, quello di Matteo Pessina, centrocampista offensivo dell’Hellas Verona che non vuole smettere di stupire. Gioia mista ad amarezza nel post partita, con l’ex Milan e Atalanta che ha commentato così il 2-1 maturato al termine della sfida con la Roma di Paulo Fonseca.

Le dichiarazioni di Pessina nel post partita di Roma-Verona 2-1

Il gol di tacco? Non ci ho pensato più di tanto. Era l’unico modo per metterla dentro, ci ho provato ed è andata bene. La prestazione c’è stata, peccato non sia arrivato il risultato. Questo atteggiamento ci fa sempre più credere nella squadra che siamo e questo ci fa onore.

L’andamento della partita? Li abbiamo presi alti e come ci ha chiesto il mister, abbiamo cercato subito il gol nella ripresa, peccato però non ne siano arrivati altri. Il mio campionato? Credo sia stato positivo finora. Sono partito centrocampista, poi il mister mi ha saputo alzare e spero di fare quello che mi chiede nel migliore dei modi.

Il finale di campionato? La squadra non pensa che mancano cinque partite, vogliamo dare sempre tutto in campo, cercando di fare più punti possibile per arrivare in alto.”

(Fonte Foto: Eurosport)

Leggi anche:

Roma-Verona 2-1: le dichiarazioni di Juric nel post partita

Roma-Verona 2-1: le dichiarazioni di Fonseca nel post partita

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.