Sassuolo-Verona 3-3: le dichiarazioni di Juric nel post partita (Serie A 2019-20)

Al termine del 3-3 contro il Sassuolo, il tecnico dell’Hellas Verona Ivan Juric ha commentato nella sala stampa del “Mapei Stadium” il pareggio-beffa raggiunto dai neroverdi allo scadere.

Queste le sue dichiarazioni: “Europa? Il nostro obiettivo resta la salvezza. Per quanto riguarda la partita c’è un po’ di amarezza. In questo momento avere gente in campo non al massimo ci mette in difficoltà, però sono orgoglioso dei ragazzi. Gunter non doveva giocare tutta la partita, poi l’infortunio di Kumbulla ha cambiato i piani“.

Continua Juric: “Loro hanno una qualità stratosferica, con qualità tecniche immense. Per me è uno dei migliori attacchi della Serie A. Noi siamo tosti, siamo un pò diversi ma giochiamo bene a calcio. Loro hanno veramente tanta qualità. Cosa mi preoccupa di più? Dietro cominciamo ad avere poche scelte, così come in attacco. Dal punto di vista mentale i ragazzi sono straordinari“.

Continua Juric: “A volte bisogna riuscire ad arrangiarsi. L’idea di stare chiusi dietro alla fine è stata mia ma non potevamo fare altrimenti per le condizioni fisiche dei giocatori. Stepinski? Ha fatto gol e sono molto contento per lui, è un ragazzo splendido. Di Carmine? Quando non è al meglio non rende. Per giocare in Serie A devi essere sempre al massimo“.

Leggi anche: 

Sassuolo-Verona 3-3: Risultato Finale e Tabellino (Serie A 2019-20)

Sassuolo-Verona: i Convocati di Juric (Serie A 2019-20)

L’ex Verona Fabio Pecchia vince la Coppa Italia di Serie C con la Juventus U23

Precedenti Sassuolo-Verona: Statistiche e Curiosità (Serie A 2019-20)

 

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.