Setti: “Serie A molto competitiva, ai tifosi chiedo pazienza ed entusiasmo”

Setti Verona – Il presidente dell’Hellas Verona Maurizio Setti ha rilasciato un’intervista apparsa sull’edizione odierna de L’Arena. Ecco le sue dichiarazioni:

Sarà una Serie A molto competitiva, tutte le squadre si sono rinforzate e la forbice tre le grandi e le medio-piccole è diventanta ancora più larga.
Dal nostro tecnico mi aspetto Diretive chiare, molta pressione e cattiveria agonistica, dai giocatori invece massima professionalità e voglia di uscire dal campo con la maglia sudata per ottenere la salvezza.

I rapporti con Grosso e Aglietti? il primo non l’ho più sentito. ho voluto ringraziarlo per come aveva impostato la squadra e Aglietti invece per lo splendido mese pasato con noi. Grosso deve migliorare nella comunicazione soprattutto con il gruppo. Aglietti ha fatto un buonissimo lavoro sulla testa dei giocatori.

Balotelli? Per noi è stata un’idea, devo dire che Raiola e dei suoi collaboratori sonostati molto professionali. lui però non era convinto. Voleva giocare a Brescia, la sua città.

Quando ho parlato dell’arrivo di un top player non facevo riferimento a un giocatore di livello mondiale ma ad un calciatore forte per il Verona. Un profilo alla Toni per intenderci, anche se non ne sono rimasti sono rimasti molti sul mercato. Va poi detto che Luca ha fatto benissimo ma, quando arrivò molti dicevano che era a fine carriera. L’attaccante lo stiamo ancora cercando, vogliamo gente pronta a sacrificarsi. O un giovane che deve esplodere o un top player che ha voglia di riscattarsi. Barrow può essere il giocatore giusto, ma serve il benestare dell’Atalanta, piace molto a Juric. Potrebbe risolversi tutto all’ultimo giorno.

Ai tifosi chiedo pazienza. L’hanno già avuta e sono stati meravigliosi nei play off. Sarebbe bello riuscire a mantenere lo stesso livello di entusiasmo perché è di quello che ci serve già dall’esordio contro il Bologna. il pubblico del Bentegodi ci supporterà. dobbiamo essere uniti e compatti. Voglio fare un in bocca al lupo a Mihajlovic, grande combattente.

Leggi anche: 

Calciomercato Verona, Almici al Pordenone e Di Gaudio al Pescara

 Calciomercato Verona, preso Adjapong dal Sassuolo: Ufficiale