Spezia-Verona 1-2: Risultato Finale

SPEZIA-VERONA STREAMING – Posticipo domenicale di Serie B allo stadio “Alberto Picco” di La Spezia, dove si affrontano gli aquilotti padroni di casa e l’Hellas Verona di Fabio Grosso. Nel seguente articoli, vi proponiamo la diretta testuale del match, a cura del nostro Nicola Marinello, che vi fornirà aggiornamenti in tempo reale su azioni salienti e risultato. Inoltre, sarà possibile collegarsi allo streaming offerto dal portale DAZN tramite il link in fondo al testo.

 Spezia-Verona DAZN: Streaming Diretta Link Online Live

SPEZIA-VERONA DIRETTA LIVE

PRIMO TEMPO

1′: E’ iniziata Spezia-Hellas Verona!

4′: GOL DELLO SPEZIA. Sugli sviluppi di un cross dalla destra, Silvestri respinge di pugno in uscita, sul pallone vagante si precipita Mora che con una rovesciata incredibile beffa l’estremo difensore gialloblu.

6′: Ammonito Zaccagni per un fallo su Mora.

8′: Fallo da dietro di Faraoni su Mora: ammonito anche l’ex Crotone.

11′: Vignali ferma Di Gaudio in ripartenza: prima ammonizione anche per lo Spezia.

14′: Incredibile occasione da gol per l’Hellas con Di Carmne, che servito da un tiro-cross di Bianchetti, non riesce a trovare il tap-in vincente a pochi passi dalla porta di Lamanna.

24′: Bell’azione di Vitale sulla sinistra che serve Di Gaudio, ma il tiro dell’ex Parma è debole tra le braccia di Silvestri.

24′: Contropiede di Okereke che serve Galabinov, Silvestri intercetta il diagonale.

25′: GOL DEL VERONA! Gran tiro dal limite di Zaccagni che batte Lamanna portando in parità il match!

27′: Occasione per il vantaggio del Verona ma Di Carmine viene stoppato da Terzi al momento del tiro.

33′: Tiro dal limite di Bidaoui, la palla finisce di poco alla sinistra di Silvestri.

36′: Conclusione a rientrare di Di Gaudio, Lamanna è attento e respinge.

45′: Finisce il primo tempo: è 1-1 tra Spezia e Verona.

SECONDO TEMPO

46′: Inizia la ripresa!

48′: Incredibile occasione fallita dal Verona! Zaccagni sul fondo mette al centro, Lamanna interviene e devia al centro dell’area, sulla palla vagante si fionda Di Gaudio che a porta completamente vuota mette incredibilmente a lato.

58′: Primo cambio per lo Spezia: fuori Okereke, dentro Gyasi.

61′: RADDOPPIO DEL VERONA! Un tiro dal limite di Gustafson sorprende Lamanna e porta in vantaggio l’Hellas!

66′: Primo cambio per Grosso: esce Di Gaudio, entra Tupta.

68′: Ammonito il neo-entrato Tupta.

70′: Incredibile occasione fallita da Galabinov che, impattando un cross di Ricci da pochi metri dalla porta non riesce a trovare la porta difesa da Silvestri.

72′: Secondo cambio per il Verona: Colombatto rileva Faraoni.

78′: Secondo cambio anche per Marino: Crimi prende il posto di Bartolomei.

81′: Ammonito Ricci per gioco pericoloso.

82′: Ultimo cambio per i gialloblu: fuori Di Carmine, entra Laribi.

84′: Ultima sostituzione anche per i liguri: Pierini rileva Ricci. 4-2-4 per Marino.

90′: Saranno 5 i minuti di recupero.

90’+5: Finisce la partita: l’Hellas batte lo Spezia per 2-1!

Ecco le formazioni ufficiali di Spezia-Hellas Verona:

Spezia (4-3-3): Lamanna; Vignali, Terzi, Ligi, Augello; Mora, Ricci, Bartolomei; Bidaoui, Okereke, Galabinov. A disposizione: Manfredini, Barone, Brero, Crimi, Crivello, Maggiore, Erlic, Acampora, De Francesco, Gyasi, Pierini, Mastinu. All. Marino.

Hellas Verona (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Bianchetti, Marrone, Vitale; Dawidowicz, Gustafson, Zaccagni; Lee, Di Carmine, Di Gaudio. A disposizione: Ferrari, Berardi, Balkovec, Colombatto, Almici, Empereur, Henderson, Tupta, Laribi, Pazzini. All. Grosso.

Marcatori: 4′ Mora, 25′ Zaccagni, 61′ Gustafson.

Partita di fondamentale importanza per il Verona di Fabio Grosso, con l’allenatore ex Bari ormai all’ultima spiaggia, dopo i deludenti risultati collezionati in questo 2019 (appena tre pareggi e una sconfitta). Il ritiro punitivo ha permesso all’Hellas di ricompattarsi e di recuperare le energie fisiche e mentali venute a mancare nel periodo appena trascorso. Vincere uno scontro diretto consentirebbe a Pazzini e compagni di salvare la panchina del proprio tecnico e di rilanciarsi in ottica promozione diretta.

Dal canto suo, lo Spezia vive un ottimo momento e non ha intenzione di lasciare campo libero alla corazzata gialloblu. La compagine allenata da Pasquale Marino ha bisogno di tre punti per consolidare la sua posizione in zona playoff e fare il definitivo salto di qualità. In tal caso, scatterebbe automaticamente (salvo sorprese) l’esonero di Fabio Grosso.

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.