Tutino al Verona, oggi la firma: ecco la formula del trasferimento

TUTINO VERONA – Nuovo arrivo in casa Hellas: accordo raggiunto con il Napoli di De Laurentiis per il trasferimento in maglia gialloblù di Gennaro Tutino, fantasista cresciuto nelle giovanili azzurre e reduce da due anni importanti e ricchi di soddisfazioni con la casacca del Cosenza (tra C e B).

Un tira e molla sulla formula del trasferimento che si è chiuso grazie al passo indietro del DS scaligero Tony D’Amico, che ha accettato il prestito secco proposto (e preteso) dal club partenopeo, che non aveva alcuna intenzione di inserire opzioni di riscatto all’interno del contratto. Intesa di un anno, dunque, con il ragazzo classe ‘96, pronto a dire la sua anche nel massimo campionato italiano.

Bravo a giocare in tutti i ruoli del pacchetto avanzato, sia come esterno sia come “spalla” di una prima punta, Tutino si propone come il jolly richiesto da mister Ivan Juric nel corso di questa sessione estiva di mercato. Viste le difficoltà per arrivare a Camillo Ciano del Frosinone, la società di Maurizio Setti ha deciso di virare su un giovane di sicura prospettiva.

Il sogno, per completare l’attacco, resta Mario Balotelli, ma l’ingaggio richiesto dall’ex City rappresenta un ostacolo non indifferente.

Leggi anche:

Calciomercato Verona, concorrenza del Flamengo per Balotelli

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.