Verona-Benevento, quattro opzioni per sostituire lo squalificato Gustafson

VERONA-BENEVENTO – Dopo aver scontato il turno di riposo, l’Hellas Verona di Gabio Grosso è pronto a scendere in campo per sfidare il Benevento al “Bentegodi” nel primo match della 34a giornata.

Nella sfida di lunedì Grosso (che sarà squalificato, ndr) non avrà a disposizione Samuel Gustafson per squalifica. Da novembre titolare inamovibile davanti alla difesa, il centrocampista svedese non sarà della gara a causa della quinta ammonizione rimendiata nell’ultima partita disputata dai gialloblu a Palermo.

Ad oggi il ballottaggio principale per la sua sostituzione è quello tra Colombatto e Danzi. L’ex Perugia è uno dei tanti misteri di questa stagione: partito titolare con grandi prospettive, si è via via perso con l’andare delle partite fino ad uscire quasi totlmente dai radar del progetto tecnico dell’ex tecnico del Bari. Il secondo, invece, ha pagato qualche infortunio di troppo durante tutto il corso della stagione, ma potrebbe diventare un’arma importante per questo complicato finale di stagione.

Più defilate le alternative Marrone e Munari. Il primo è stato spostato in difesa da qualche stagione e sembra non avere più il ritmo per poter giocare in quella posizione; l’ex Parma, al contrario, è da poco rientrato dopo l’infortunio al ginocchio patito all’esordio contro il Crotone, la condizione atletica non è delle migliore ma ha sicuramente dalla sua un bagaglio d’esperienza che potrebbe sopperire al resto.

Leggi anche:

Allenamento Verona 16 aprile 2019: report odierno e ultime news

Hellas Verona, Setti a L’Arena: “Il nostro club è solido, mi farebbe piacere parlare con i tifosi”

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.