Verona-Cittadella: conferenza stampa Aglietti post partita (Finale Playoff Serie B 2018-19)

Al termine della vittoria per 3-0 contro il Cittadella che ha regalato la Serie A al Verona, il tecnico dell’Hellas Verona Alfredo Aglietti ha commentato la partita nella conferenza stampa post gara.

Queste le sue dichiarazioni: “Ci credevamo, la squadra all’andata aveva fatto molto bene, eravamo stati puniti dagli episodi. La chiave stasera era trovare l’1-0, poi abbiamo giocato sempre palla a terra e senza perdere la testa. Il Cittadella non ha fatto un tiro in porta stasera. Nelle due partite abbiamo fatto più di loro. Ringrazio la società per avermi dato quest’opportunità. Dedico la vittoria alla mia famiglia“.

Continua Aglietti: “Questa impresa rimarrà nella storia. Abbiamo trovato un Bentegodi straordinario, questo pubblico merita la Serie A. Futuro? Io sono venuto qui a giocarmi questa chance perché ci credevo. Sento mia questa promozione, non credo che qualche altro allenatore sarebbe andato in Serie A. Per riuscire a mettere in pratica le proprie idee bisogna avere una squadra di valore. I ragazzi sono stati straordinari. C’è qualche giocatore che avrà un futuro importante“.

Ancora Aglietti: “Nelle due gare abbiamo fatto più di loro e abbiamo meritato di andare in Serie A. Ringrazio i giocatori che con me hanno giocato poco o niente, come Marrone, Balkovec, Tupta, Almici, Munari. Anche loro hanno dato un grandissimo apporto nell’atteggiamento durante la settimana. Da quando ho avuto l’onore di allenare questa squadra ha chiuso in crescendo. Mi sono divertito perché abbiamo fatto quello che abbiamo provato in allenamento. Ringrazierò per sempre la squadra perché mi ha regalato una gioia che non avevo mai provato da allenatore“.

Su Zaccagni: “Mattia è stato straordinario, fondamentale averlo recuperato. Bravissimo a crederci di poter recuperare, avrà un grande futuro. La società ci è stata molto vicina in questo periodo, soprattutto il Presidente. Sia da allenatore che da giocatore sono partito dalla Serie D e mi sono conquistato la Serie A. Spero me la facciano giocare“.

Leggi anche:

Hellas Verona in Serie A, Di Carmine: “Coronamento di un sogno”

Verona-Cittadella 3-0, Risultato Finale: Hellas promosso in Serie A

 

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.