Verona-Lazio: Formazioni, Pronostico e Quote (Serie A 2020-21)

VERONA-LAZIO -Nella 30a giornata della Serie ATIM l’Hellas Verona di Ivan Juric ospiterà la Lazio di Simone Inzaghi. Andiamo ad analizzare nel dettaglio quotepronostico, probabili formazioni e ultime news di Hellas Verona-Lazio in programma domenica 11 aprile alle ore 15.00 al “Bentegodi” di Verona.

VERONA-LAZIO PROBABILI FORMAZIONI

HELLAS – Out Lovato per squalifica, recuperato Gunter ma solo per la panchina. In difesa Ceccherini e Magnani insieme a Dimarco, favorito su Dawidowicz e Cetin. In mediana ancora Veloso con Tameze, in pole su Sturato. In avanti confermato il tridente composto da Zaccagni, Barak a supporto di Lasagna.

LAZIO – I biancocelesti saranno orfani degli squalificati Lazzari e Correa, mentre Luis Alberto stringerà i denti e sarà della partita. Sulla destra Lulic con l’inserimento sulla corsia opposta di Fares, dirottato nel terzetto difensivo Marusic. In avanti più Caicedo di Muriqi per far coppia con Immobile.

Le probabili formazioni di Hellas Verona-Lazio:

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri, Ceccherini, Magnani, Dimarco; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna. All. Juric

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lulic, Milinkovic Savic, Leiva, Luis Alberto, Fares; Caicedo, Immobile. All. Inzaghi

VERONA-LAZIO: QUOTE E PRONOSTICO

Bookmakers a favore degli ospiti, nettamente favoriti anche in trasferta: l’1 è quotato a 3,60, l’X a 3,35 mentre il successo esterno dei capitolini vale 2,10 volte la posta. Ci aspettiamo una partita equilibrata nella quale entrambe le squadre proveranno ad essere, almeno inizialmente, abbastanza prudenti. Puntiamo sull’X primo tempo a 2,15.

Foto: Getty

Leggi anche: 

Verona-Lazio: la conferenza stampa di Juric pre partita (Serie A 2020-21)

Hellas Verona, Lasagna a L’Arena: “Sogno di far gol sotto la Curva Sud”

Hellas Verona, Bessa a La Gazzetta dello Sport: “La fiducia di Juric ha un grande valore per me”

Verona-Lazio, l’Arbitro sarà Chiffi di Padova (Serie A 2020-21)

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.