Verona-Roma: conferenza stampa Juric pre partita

Alla vigilia del posticipo della quattordicesima giornata di campionato contro la Roma, l’allenatore dell’Hellas Verona Ivan Juric ha presentato il match contro i giallorossi nella consueta conferenza stampa pre-partita.

Queste le principali dichiarazioni del tecnico croato: “Domenica scorsa contro la Fiorentina abbiamo giocato una partita con grande sicurezza. Fa piacere essere etichettati come la sorpresa del campionato, speriamo di continuare così sapendo che giochiamo sempre al limite. Veloso e Kumbulla? Miguel sta bene, può anche giocare dall’inizio ma non ho ancora deciso. Marash non è ancora pronto“.

Nei giorni scorso alcune indiscrezione di mercato parlavano di un interesse del Napoli per Amrabat. Juric sull’argomento: “10 milioni per Amrabat? Sono pochi, soprattutto per le cifre che circolano oggi. La Roma? Gioca un bel calcio, mi piace come attaccano e come difendono. Sarà sicuramente una partita difficile domani“.

Ancora Juric: “Mihajlovic? Ha avuto grande coraggio, condivedere la malattia non è da tutti. Io non credo che avrei fatto così. Spero vada tutto bene. Difesa? Siamo contenti del ritorno di Bocchetti, ha fatto bene ed è un valore aggiunto. Anche Gunter sta migliorando, sicuramente lo spostamento al centro gli ha giocato. Rrahmani? Siamo molto contenti di come si sta esprimendo“.

Battute conclusive: “Di Carmine? Se uno segna gioca. Non so se insieme a Salcedo oppure no. Zaccagni? Non ho ancora deciso. Rischio di abbassare la tensione? Sarebbe da stupidi, bisogna sfruttare al massimo tutto ciò che c’è di positivo, e se possibile andare ancora più forte“.

Leggi anche:

Setti a Sky Sport: “Mercato Verona? Non abbiamo bisogno di cedere”

Precedenti Verona-Roma: Statistiche e Curiosità (Serie A 2019-20)

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.